La donazione di un ecografo all’ospedale di Gavardo

12 Febbraio 2020 -

La Dall’Era Valerio e le altre aziende del territorio rispondono a un bisogno della Valsabbia

La donazione di un ecografo all’ospedale di Gavardo

Un nuovo ecografo è stato recentemente donato all’ospedale di Gavardo, in provincia di Brescia, dalla Dall’Era Valerio e da una cordata di partner valsabbini. L’apparecchio di ultimissima generazione, che è a disposizione del Pronto Soccorso da alcune settimane, rappresenta un fiore all’occhiello tra i macchinari della medicina d’urgenza. “Ancora una volta ci ritroviamo a Gavardo per ricevere una donazione. L’attenzione costante che viene rivolta all’ospedale è una conferma del buon lavoro svolto dagli operatori”, ha dichiarato in conferenza stampa il direttore generale Carmelo Scarcella, ringraziando tutti i protagonisti che hanno elargito la somma necessaria all’acquisto. Per la seconda volta in pochi mesi, infatti, l’ospedale valsabbino riceve una donazione che fa la differenza nella qualità dell’erogazione dei servizi quotidiani.

Una rete di solidarietà di aziende ed enti

La raccolta fondi è frutto di una richiesta del Pronto Soccorso lanciata per dotarsi di uno strumento diventato essenziale nei casi di urgenza. E’ scattata subito una rete di solidarietà che ha coinvolto diversi enti e aziende private, oltre alla Dall’Era, la Comunità Bresciana, la Comunità Montana di Valle Sabbia e il Rotary Valle Sabbia Centenario, solo per citarne alcuni. Le donazioni sono state gestite dalla Cooperativa Sociale Co.Ge.S.S. di Barghe, che ha formalizzato la consegna all’ospedale di Gavardo. La Co.Ge.S.S. opera da oltre 25 anni nell’ambito socio educativo e mira a diffondere l’inclusione e la solidarietà nel territorio, cercando di alleviare le  situazioni di fragilità.

Integrare la sostenibilità nelle strategie di business rientra nei fattori di competitività della  Dall’Era Valerio

La rete di solidarietà dimostra ancora una volta l’attenzione delle imprese valsabbine ai bisogni del territorio. Rafforzare una struttura ospedaliera come quella di Gavardo, punto nevralgico dell’intera valle, rientra nel più ampio impegno che la Dall’Era Valerio si è imposta a beneficio della comunità. Fa parte di un percorso di responsabilità sociale d’impresa compiuto con piccoli ma continui passi e con investimenti nel welfare sociale intrapresi da anni con ricadute sui collaboratori e sulla comunità. 

Leggi l’articolo del Bresciaoggi

Vedi anche

Applicazioni e certificazioni dei dadi e corpi di connessione in ottone firmati Dall’Era Valerio

Componentistica in ottone fino a 3 pollici e oltre, conformi a rigidi protocolli ambientali per il mercato degli impianti termosanitari del gas, della refrigerazione, della rubinetteria e del valvolame.

Dall’Era Valerio: un’azienda impegnata nel miglioramento costante dei dadi e di tutta la tipologia di corpi di connessione in ottone

Scarto del dado e dei collegamenti in ottone vicino allo zero, utilizzo dei macchinari più evoluti e una produzione personalizzata: il supporto ai grandi gruppi internazionali come valore aziendale.

Una clientela internazionale per i dadi in ottone della Dall’Era Valerio

Un know-how nel mondo dei corpi di connessione d’ottone esportato in 31 Paesi dei 5 continenti, dall’Europa al Sud America, dalla Cina alla Russia.