La vocazione della Dall’Era Valerio per il mercato internazionale della componentistica in ottone

8 Ottobre 2020 -

Dadi e raccordi in ottone personalizzati conformemente agli standard internazionali

La vocazione della Dall’Era Valerio per il mercato internazionale della componentistica in ottone

La vocazione della Dall’Era Valerio per il mercato internazionale della componentistica in ottone è confermata da un impegno preciso. L’impegno per la qualità altissima e l’affidabilità, due valori cardine. Da sempre, infatti, la politica aziendale punta al miglioramento dei processi e della logistica, oltre che della produzione e dell’ambiente lavorativo. Per noi è fondamentale anche il coinvolgimento del personale che contribuisce in modo determinante a un processo produttivo di eccellenza.

La vocazione della Dall’Era Valerio per il mercato europeo, americano e asiatico

L’azienda opera secondo una precisa politica di gestione della qualità e di servizio al cliente. Lo sviluppo di un forte know-how nel campo della produzione dei dadi in ottone e della componentistica di collegamento ci permette di esportare in tutta Europa, negli Stati Uniti e in Canada, così come in diverse aree asiatiche. Le esportazioni fuori dall’Italia rappresentano il 90% della produzione di dadi, raccordi e altre componenti in ottone. Raggiungiamo ben 31 Paesi nei 5 continenti. I nostri prodotti in ottone vengono impiegati in molti settori, negli impianti di riscaldamento, nell’idraulica civile e industriale, nel gas, nel valvolame, nella rubinetteria, nella refrigerazione e molto altro.

La miglior componentistica in ottone per macchinari complessi

Il dado in ottone della Dall’Era Valerio garantisce la piena idoneità di utilizzo nei macchinari più complessi, conformemente agli standard internazionali. Si tratta di una componentistica che subisce innumerevoli sollecitazioni nel corso del tempo, dagli sbalzi delle temperature alle vibrazioni continue, fino a un alto rischio di usura. Per questo l’affidabilità e la durata sono indispensabili. L’azienda investe in modo massiccio su due fronti, nell’aggiornamento dei macchinari e delle attrezzature, e nella crescita del personale. Non più tardi di qualche settimana fa sono state sostituite due macchine transfer. E’ indispensabile eliminare le inefficienze affinché la catena produttiva sia fortemente competitiva e risponda perfettamente alle esigenze di personalizzazione volute dai clienti.

Una produzione realizzata su disegno della clientela internazionale

I dadi e le altre componenti in ottone prodotti sono costruiti a misura in un range cha va dal 1/2″ ai 3”. Inoltre, la nostra produzione è realizzata secondo le esigenze di disegno della clientela internazionale e rispettando strettissime tolleranze di prodotto. Infatti, lo scarto di produzione risulta essere tra i più bassi dell’intero comparto, solo qualche unità sul milione di pezzi realizzati. Il risultato è una produzione personalizzata di dadi, controdadi, vitoni, tappi, raccordi a T, curve, e collegamenti acqua, corpi in ottone come valvole angolari e valvolame, codoli per riscaldamento e codoli per guarnizioni, solo per citare i principali prodotti in ottone più esportati all’estero.

Vai alla pagina prodotti

Vedi anche

Applicazioni e certificazioni dei dadi e corpi di connessione in ottone firmati Dall’Era Valerio

Componentistica in ottone fino a 3 pollici e oltre, conformi a rigidi protocolli ambientali per il mercato degli impianti termosanitari del gas, della refrigerazione, della rubinetteria e del valvolame.

Dall’Era Valerio: un’azienda impegnata nel miglioramento costante dei dadi e di tutta la tipologia di corpi di connessione in ottone

Scarto del dado e dei collegamenti in ottone vicino allo zero, utilizzo dei macchinari più evoluti e una produzione personalizzata: il supporto ai grandi gruppi internazionali come valore aziendale.

Una clientela internazionale per i dadi in ottone della Dall’Era Valerio

Un know-how nel mondo dei corpi di connessione d’ottone esportato in 31 Paesi dei 5 continenti, dall’Europa al Sud America, dalla Cina alla Russia.